Home - Atti M5S Cavriago - CIO’ CHE IL SINDACO NON DICE

CIO’ CHE IL SINDACO NON DICE

bocca-della-verita
Il Movimento 5 Stelle Cavriago vorrebbe esprimere il proprio disappunto per come vengono rappresentati gli atti della giunta cavriaghese, in merito agli “interventi economici a sostegno dei lavoratori” in situazione di disagio (cassa integrazione, mobilità, contratto di solidarietà, perdita del posto di lavoro, cessazione attività per lavoratori autonomi), di cui la cittadinanza è stata informata a mezzo posta. Si ritiene infatti assurdo che la notizia lasciata passare, sia che il Comune “paga mutui e affitti ai cittadini”. E’ un’informazione fuorviante, che pone luce sui livelli di ipocrisia raggiunti dalle istituzioni e da una stampa poco accorta, verso i dettagli che possono fare la differenza tra una cosa giusta, popolare, e una presa in giro. Basta un breve confronto con i contributi erogati negli anni precedenti per capire che le cose sono molto cambiate. Le fasce di reddito che potranno usufruire del sostegno economico sono state ridotte a due, e non superano i 1.000,00 euro netti mensili (fino al 2014 erano previsti interventi per 4 fasce di reddito, fino a 1.780,00 netti). Sulla base dei dati raccolti dal M5S Cavriago (accesso agli atti sui contributi erogati nel 2013), e alla luce delle nuove iniziative della giunta, i nuclei famigliari ammessi al sostegno (a contributi rimasti invariati), non sarebbero più 31 come due anni fa, ma soltanto 9. Il M5S Cavriago ha quindi motivo per pensare che la soluzione emanata quest’anno, sia una soluzione di risparmio, che abbandona tutte le fasce della cittadinanza da 1.001,00 Euro in su, la stragrande maggioranza dei richiedenti del 2013. Quindi, insinuare che si stiano facendo i miracoli, rende ancora più triste una situazione già di per sé mortificante. Il Movimento 5 Stelle non ci sta e si dissocia, dalla politica delle belle scatole vuote, e da questo modo laido di fare informazione.

MOVIMENTO 5 STELLE CAVRIAGO

articolo mutui e affitti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

}