Home - Candidati 2014 - Caterina Chiossi

Caterina Chiossi

caterina_chiossi_02_partecipazioneMi chiamo Chiossi Caterina, ho 25 anni e vivo a Cavriago da sempre, ho conseguito il diploma di scuola secondaria superiore all ‘istituto Magistrale Matilde di Canossa divisione Scienze Sociali indirizzo Ambientale nel 2007.

Ho svolto varie esperienze di lavoro e di formazione in diversi campi, dall’ educazione alla ristorazione, dall’ufficio all’assistenza  fino al servizio civile volontario nazionale all’estero.

Oggi sono commerciante di prodotti cartotecnici, cartoleria, libri scolastici e giocattoli, esperienza iniziata meno di un anno fa a Reggio Emilia.

Mi candido alle elezioni amministrative comunali  di Cavriago con la lista  Cavriago 5 Stelle perchè seguo praticamente dalla nascita il Movimento 5 stelle, i meetup locali e le esperienze negli altri comuni della provincia, mi appassiona l’idea di un paese, e quindi di un popolo, che si assume la responsabilità di cambiare. Il numero critico ormai è vicino, grazie anche all’informazione attraverso internet, non abbiamo più l’obbligo si ascoltare e credere solo alla tv che è fatta da chi mantiene potere e controllo sul paese,  siamo finalmente senza scuse, e il dovere di tutti è nutrire la propria curiosità per non fermarsi mai ai risultati ottenuti, ma tendere a migliorarli. Credo che non sia più tanto questione di “scegliere da che parte stare” credo che alcune scelte siano semplicemente obbligate, dovute al paese, all’ambiente,  alle future generazioni. Quello che abbiamo capito è che la corruzione e il potere schiacciano la vita umana, al lavoro, a scuola, nell’aria che respiriamo, nel cibo che mangiamo, bisogna smetterla di pensare  di essere al centro delle politiche nazionali perchè non è così, questo sistema fa si che i politici e i governi non abbiano nessun interesse ad intervenire davvero nelle criticità che tutti conosciamo bene, semplicemente perchè non produce benefici ai centri di potere. E’ fondamentale recidere quel torbido legame di causa-effetto tra il denaro e la classe politica, bisogna scardinare il sistema da sempre dominante in Italia del clientelismo. Solo in questo modo l’onestà, la trasparenza, l’etica possono tornare ad essere vera espressione dei cittadini.

Abbiamo davvero il potere di modificare il nostro futuro, attraverso le scelte che facciamo quotidianamente, attraverso l’esempio che vogliamo dare.

FUORI I SOLDI DALLA POLITICA.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

}